Nuovi avvii e #cosechemipiacciono




.

Sembra sia tempo di prime volte, dopo questa, ho avviato il mio primo maglione lavorato con un ferro da 3.50, cosa mai fatta prima (per la verità ho anche un pullover con i ferri del 4.00 a metà, ma questa è un'altra storia).
Era un paio di anni che non mi cimentavo in capi da indossare, ma da questo inverno ho ripreso con un banalissimo maglioncino nero che vi mostrerò presto, (ora che ho infranto il muro selfies allo specchio snellente ikea), visto che c'è crisi e tocca farsi da sola i vestiti, lo shopping è stato bandito tranne che per quelle cose impossibili da autoprodursi, come attacchini Dynafit e gusci in Gore-tex.

Tornando al maglioncino si tratta di un modello che proporrò nei corsi dedicati a chi desidera avvicinarsi al top-down, quindi sarà un capo basico e semplice, come piacciono a me.


Invece passando alle #cosechemipiacciono devo ammettere di essere distratta, queste settimane sono molto impegnative e non ho potuto spulciare a dovere Ravelry (se non per leggere i commenti sotto al mio poncho delle americane disperate, che non si capacitavano che una pagina di un sito italiano fosse in italiano), però volevo segnalarvi lei, la adorabile gonnina di Motoko Takahashi (qua il suo sito), che dite voi, vi piace? A me si, parecchio, progetto di farmela, forse potrebbe essere pronta nel 2016, vista la mole di lavoro attuale, idee per allungare le giornate di altre ventiquattro ore?


Leave a Comment

  1. Oh Natascia se avessi la formula magica per allungare le giornate......te la passerei volentieri :) ma temo che come te mi dovrò accontentare della classica 24 ore :)
    La gonnina la trovo adorabile, ed il maglioncino in lavorazione....beh attendo con curiosità di poterlo vedere presto. Ho ancora negli occhi l'incanto del poncho verde <3 ma come hai ben rilevato tu, in tempi di crisi, mi toccherà aspettare l'autunno per poter avviare la lavorazione del poncho per mancanza di fondi lanosi ahimè :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh l'autunno è dietro l'angolo, soprattutto quando si parla di lavori a maglia!!! :)

      Elimina
  2. Con quella gonna (adorabile!) sembrerei una scolaretta. Tra il "mi piace" e il "mi sta bene" c'è una bella differenza, purtroppo! Anche i marcapunti sono una chicca... e per il fatto delle giornate corte so solo come potrei farti perdere altro tempo in chiacchiere e futilità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La adorabile gonnina in effetti non è per tutte, però che carrrrina! I marcapunti pure, ma mi sa che scriverò un post dedicato, non se ne vedono mica tanti in giro fatti così, mentre per l'implemento delle 24 ore giornaliere, io direi che chiacchiere e futilità non mancano mai, vero cara? :)

      Elimina
  3. Io, se avessi tempo, sarei anche capace di farmela, nonostante le mie 41 primavere ;-)
    Mi piace, è nel mio stile, ma davvero ho troppo da fare e oggi sono addirittura arrivata a pensare che lavoro troppo poco... non c'è più religione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è crisi, niente soldi e ninte religione! :)
      Comunque si, è molto nel tuo stile, ti ci vedrei bene, è una gonna da Orso!;)

      Elimina
  4. Alla mia età non va quella gonna ma è graziosa. Per le giornate troppo corte se trovi una soluzione avvertiti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se trovo il rimedio sarai la prima ad essere informata. ;)

      Elimina
  5. Paola Tarbini - PaolaeMargherita15 marzo 2014 09:58

    Bella bella la gonna, inserita con le altre tre gonne che vorrei fare; mi piace il taglio a ruota e la scelta dei colori. Bisogna solo trovare il filato giusto, quello suggerito non lo conosco, e poi per una gonna a mio parere non si dovrebbe superare il 3, viceversa diventa pesante, poi con la fodera.....forse una HolstGarn, un alpaca Drops, uno shetland Jameson...quanto mi piacciono le gonne!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, concordo, al massimo il 3, altrimenti diventa pesante. Forse si può salire di ferro con filati particolarmente leggeri, tipo le alpache e le shetland, da te già nominata.

      Elimina
  6. Le anglosassoni si stupiscono dell''esistenza di un sito di maglia in lingua italiana eh :D
    La gonna é bellissima e mi piacerebbe tanto...ma purtroppo temo di non potermela permettere, a meno che non mi presti lo specchio snellente !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo specchio snellente riduce ogni difetto, pensa che provoca un dimagrimento localizzato, solo in alcune zone. Ad esempio io ce l'ho in soggiorno, quindi in zona soggiorno sono una modella magrissima.

      Elimina